• Condimenti strani per la pasta, per servirla in modo nuovo, insolito ed originale

    Se non avete voglia di mangiare i classici (e buonissimi) condimenti per pasta, come sugo di pomodoro, ragù oppure pesto, e siete alla ricerca di qualcosa di davvero particolare abbiamo quello che fa per voi: sapevate che si possono ottenere degli ottimi e originali primi piatti con caffè, cacao e vino rosso?

    Condimenti eccentrici per pasta: caffè

    La polvere di caffè è un condimento che può donare un aroma intenso alla pasta, oltre ad un leggero retrogusto amarognolo. E’ l’ideale su piatti di pasta corta, come ad esempio i fusilli o rigatoni, ma rende bene anche su spaghetti e tagliolini all’uovo. L’importante è dosarla nel modo giusto perché altrimenti rischia di coprire tutti gli altri sapori. I più arditi possono provare sulla pasta il caffè vero e proprio: cuocete 400 gr di pasta circa e fatela saltare in padella dopo la cottura insieme ad un soffritto fatto con olio extravergine di oliva, carota, cipolla, sedano e mezza tazzina di caffè lungo rigorosamente amaro (aggiunta a metà cottura del soffritto).

    Condimenti inconsueti per pasta : cacao

    L’abbinamento tra pasta e cacao può sembrare ancora più strano, ma è davvero molto gustoso. Il cacao si può utilizzare sia come ingrediente (insieme alla farina e alle uova per preparare l’impasto) che come condimento, magari insieme ad una salsa al formaggio a base di gorgonzola: in questo caso utilizzate due cucchiai di cacao amaro su 500 gr di pasta.

    Condimenti strani per pasta: vino rosso

    Oltre a berne un bicchiere in accompagnamento ad un buon piatto di spaghetti il vino rosso si può utilizzare…per condirli! Gli spaghetti ubriachi sono un piatto tradizionale della cucina povera, veloce e molto semplice da preparare: l’ingrediente principale è appunto il vino rosso, che dovrà essere molto corposo (come il Merlot o il Chianti). Versatene 500 ml in una padella, fate bollire il tutto per qualche minuto in modo da far evaporare l’alcol e intanto mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela molto al dente e versatela nel vino, ultimando la cottura. Aggiungete olio extravergine d’oliva quanto basta, sale, pepe, mantecate con una manciata di pecorino grattugiato e servite.

    37 visite
    0 commenti
  • Lascia un tuo commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
    Campi obbligatori *