• Il ketchup si nobilita e diventa Edchup per ristoranti di lusso, grazie ad Ed Sheeran

    Il ketchup gli piace talmente tanto che si è tatuato la marca della sua salsa preferita su un braccio. Dopo averlo chiesto in un ristorante stellato, con grave disappunto dello chef, Ed Sheeran – in concerto il 19 giugno allo stadio San Siro, a Milano, nuova tappa del tour dopo Firenze e Roma – ha capito che era ora di far qualcosa per sdoganare il condimento da patatine fritte fuori dai fast food.

    Ha contattato la Heinz, gli ha proposto di diventare loro testimonial e interprete dello spot in cui racconta le sue disavventure nei locali a 5 stelle. Ora, per il suo arrivo a Milano, il superchef Andrea Berton ha allestito nel suo ristorante una teca da aprire ‘In case of Ed’ che contiene, ovviamente, l’amatissimo ketchup.

    Non un qualsiasi Ketchup, ma le bottiglie ufficiali di Edchup, nate dalla fusione di Ed e Heinz TK in una emoji. Le prime 150 bottiglie di Edchup sono state lanciate nel Regno Unito, più precisamente a Framlingham, città natale di Ed nel Suffolk, nei tre ristoranti take away preferiti del cantante: il Rumbles Fish Bar, lo Zorbas e il Pizza and Grill.

    Per salutare l’arrivo della popstar inglese e del suo ‘Divide tour’, Berton ha anche ideato un piatto in suo onore, la “Pancetta di maialino con panizza e Ketchup Inserisci didascalia Heinz” che sarà nel menù fino al 30 giugno.

    87 visite
    0 commenti
  • Lascia un tuo commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
    Campi obbligatori *