• Novel food: cosa sono e quali saranno i cibi più innovativi sulle nostre tavole

    Anche l’Italia ha recepito il regolamento europeo che apre alla vendita di insetti per la cucina. Ma l’innovazione non si limita agli insetti

    La ricerca e l’innovazione stanno interessando sempre più il comparto alimentare, soprattutto nell’ambito della produzione del cibo dove le nuove sfide imposte dai limiti delle risorse a fronte della velocità della crescita demografica stanno stimolando la ricerca di alternative alimentari sostenibili.

    Tutto ciò ha condotto, accanto ai prodotti tradizionali, all’introduzione nel mercato alimentare dei Novel Foods, “Nuovi” o in quanto realizzati attraverso nuovi ingredienti o mediante le citate biotecnologie o in quanto mai utilizzati come alimento.

    Ecco cosa mangeremo di nuovo:

    La pasta proteica a base di banane

    I novel food sono cibi innovativi, sostenibili e con ottime proprietà nutrizionali. Tra le farine salutari e “alternative” c’è quella di banane. Trasformare le banane verdi in pasta: questo fa la start up Green banana, fondata nel 2016 da Sean Patrick, registrata nei Paesi Bassi e in Uganda. Le farine e la pasta di banane hanno diversi vantaggi: hanno alto contenuto proteico, sono senza glutine e sono sostenibili, una produzione che porta lavoro nei paesi in via di sviluppo.

    Il sale spray

    Troppo sale non fa bene. Per ridurlo, basta vaporizzarlo sugli alimenti e aromatizzarlo con spezie. Uno dei progetti che hanno partecipato all’edizione di quest’anno di Oscar Green di Coldiretti prevede l’innovativa produzione di sale spray aromatizzato, un distillato liquido salato in spray che, attraverso un processo di estrazione di vegetali rigorosamente aziendali, permette contemporaneamente sia di insaporire che di aromatizzare con basso contenuto di sodio rispetto al resto dei comuni sali in grani.

    L’olio di Lentisco

    L’olio di Lentisco, storicamente considerato come ‘essenza minore’, è stato utilizzato per alimentare lampade. Ricordato come olio dei poveri, era la base dell’alimentazione per chi non poteva permettersi altro.

    L’olio d’oliva e le sue proprietà ne stabiliranno la completa espulsione dal mercato. L’azienda Deidda e l’università di Cagliari ne rivalutano caratteristiche e proprietà. Ricco di antiossidanti, l’olio di Lentisco ha benefici immediati sulla salute. Utilizzato nel cavo orale, combatte carie, afte e piorree. In cucina, invece, è un ottimo insaporitore, dal gusto selvatico, utilizzato sia con il pesce che con la carne: intenso, aromatico e pizzicante.

    L’affettato della salute

    Un affettato salutare e super leggero. Nasce in Monferrato, da un’idea di Paolo Novara che ne ha fatto due tesi universitarie una per la salvaguardia e l’altra per la realizzazione di un prosciutto super leggero che nobilitasse la parte meno venduta dell coniglio. La quasi inesistenza di grasso insieme alla nobiltà delle carni sono le sue caratteristiche principali. Oltre a quello umano, si pensa anche al benessere animale. È in questa fattoria che nascono infatti, insieme all’università, le nuove gabbie per conigli, più ampie e confortevoli.

    I cracker di grilli

    Dal 1 gennaio anche l’Italia ha recepito il regolamento europeo che apre alla vendita e alla produzione di insetti per la cucina. Due italiani hanno lanciato il loro business con i cracker a base di farina di grilli. Il loro prodotto principe si chiama Crickelle e sono dei cracker a base di grilli. Sono confezionati in Inghilterra, usando farina di grilli essicati che arriva dal Vietnam.

    Gli hamburger di insetti

    Il primo colosso della grande distribuzioni a proporli è la Coop. Si tratta di burger e polpette a base di larve della farina (Tenebrio monitor), prodotti dalla startup Essento. Oltre alle larve della farina, gli Essento Insect Burger contengono riso e verdure quali carota, sedano e porro, nonché diverse spezie come origano e chili.

    I prodotti a base di canapa

    La proteina della canapa è così preziosa che una persona potrebbe nutrirsi per molti mesi esclusivamente di essa senza mostrare carenze nutrizionali. È il progetto della AlpenPionier AG per aprire il mercato ai prodotti alimentari a base di canapa, tra cui l’Alpenprotein, polvere con un altissimo contenuto di proteine.

    Così è se vi pare!

    66 visite
    0 commenti
  • Lascia un tuo commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
    Campi obbligatori *